Assistenza Caldaie Ferroli Milano


Facebook   Twitter   Google   Email  

Vivete al nord, si sa le temperature che si abbassano si fanno sentire ed allora ci ricordiamo di dover accendere la nostra caldaia. Ma la manutenzione? L’ Assistenza Caldaie Ferroli Milano è pronta ad intervenire per il collaudo annuale. E se c’è qualcosa che non và? vorreste farla riparare ma non sapete a chi rivolgervi?  Ecco che chiamandoci  prontamente ci si attiva nel capoluogo della Lombardia e nei comuni limitrofi, proponendo un servizio di manutenzione che ha nell’efficienza e nella velocità di intervento, oltre che nella competitività dei prezzi, i suoi punti di forza. Sempre in materia di assistenza caldaie, oltre alle operazioni manutenzione ordinaria e straordinaria, ai controlli, alle verifiche, al rilascio della certificazione (bollino blu), siamo altamente qualificati nella vendita e nell’installazione delle suddette apparecchiature. Lavorando a diretto contatto con l’azienda di San Bonifacio, possiamo segnalarvi qual è il modello più adatto alle vostre necessità ed installarlo a casa vostra. Per concludere, se avete constatato che di recente la vostra caldaia non funziona bene o se pagate di più sulla bolletta del gas, contattateci. Richiedete il nostro servizio di assistenza e a riportare la caldaia alle prestazioni di una volta ci penseremo noi. Migliori performance sono sinonimo di risparmio in bolletta.

La mia caldaia è vecchia come farò con   Assistenza Caldaie Ferroli Milano

Quando si investe per avere un’eccellente comodità in casa è normale che l’acquisto di una caldaia si faccia sentire sul bilancio familiare anche se offre tanti vantaggi, come bassi consumi e ottimo rendimento del calore.  L’Assistenza Caldaie Ferroli Milano ovviamente mi sarà utile negli anni futuri, ma queste caldaie anziane si svalutano troppo a livello economico ma sono sempre funzionanti. Ci si affeziona anche alla propria cara e vecchia caldaia, ma di sicuro l’età e l’usura porta ad avere poi il timore di non trovare i pezzi di ricambio utili in caso essa ne abbia bisogno. Tranquillizziamo gli utenti perché proprio pochi anni or sono ci sono state grandi novità nel settore delle riparazioni, anche con riferimento specifico a dei modelli molto vecchi. In effetti il mercato dell’usato, la rottamazione delle strutture e perfino quello che ha riguardato la rigenerazione, ha permesso di avere dei pezzi di ricambio utili e funzionali, per quanto riguarda poi le diverse riparazioni necessarie per queste caldaie vetuste. Usando questo metodo di recupero, si è avuta una grande soddisfazione anche per quanto riguarda gli stessi utenti.

Se la caldaia Anziana si rompe chi paga? Assistenza Caldaie Ferroli Milano

Una sanzione e anche molto salata è il rischio che corrono proprietari e inquilini di unità immobiliari le cui caldaie non siano annualmente sottoposte a Assistenza Caldaie Ferroli Milano mantenute e controllate da un tecnico specializzato e abilitato. L’entità della multa amministrativa può arrivare fino a un massimo di 3.000 euro e parte da una base di 500. A stabilirlo è il decreto legislativo n. 192 del 2005 che fissa le sanzioni per la mancata manutenzione delle caldaie all’art. 15.Sono infatti partiti nei territori dei Comuni sopra i 40.000 abitanti le attività ispettive per controllare il rispetto dell’obbligo di controllo e manutenzione degli impianti di riscaldamento domestici. L’ispezione non è automatica, ma scatta a campione attraverso la verifica del mancato pagamento del c.d. bollino blu o l’invio del rapporto di controllo e qualità dei fumi ai database istituiti allo scopo (e non presenti in tutte le Regioni italiane).In caso di anomalie scatta dunque l’ispezione e, in caso di verifica di mancata manutenzione delle caldaie, oltre alle sanzioni previste dal d.lgs. 192/2005 viene addebitato al proprietario o all’inquilino l’onere derivante dal controllo che può variare dai 50 ai 200 euro per gli impianti domestici, ma può arrivare al migliaio di euro nel caso di impianti di grandi dimensioni (industrie, strutture commerciali, uffici, ecc.).I controlli di manutenzione delle caldaie vanno registrati su un apposito libretto di impianto “a schede”, la cui compilazione corretta richiede una specifica competenza.