Ristrutturazione bagno Milano

Questa scheda è stata visualizzata 35 volte
Facebook   Twitter   Google   Email  

Volevo iniziare questo articolo con questa frase per far capire quando sia fondamentale la  Ristrutturazione bagno Milano

Renderlo accogliente è l’obiettivo principale che devi prefissarti Hai proprio voglia di ristrutturare il tuo vecchio bagno e liberarti di quelle piastrelle anni ’70, con qualche toppa di colore diverso. Anche i sanitari chiedono pietà Tranquilla, nell’articolo ti fornirò tutte le indicazioni per liberarti dall’incubo. Prezzi, pratica edilizia e detrazioni fiscali. Spesso, entrando in casa dei miei clienti, mi accorgo di alcuni errori banali che potrebbero farti odiare il tuo bagno dal giorno successivo alla posa. Vediamo alcuni consigli Nel rinnovare il bagno, devi prestare particolare attenzione ad alcuni aspetti in primo luogo, qualora volessi modificare le posizioni dei sanitari, disponili in maniera tale che siano accessibili e cerca di non creare percorsi tortuosi o stretti. Può sembrare banale ma, capita spesso, all’interno degli schizzi dei miei clienti, di trovare soluzioni fisicamente infattibili  Specialmente nel caso di  bagni di dimensioni ridotte, non affidarti al caso, potresti trovarti in situazioni spiacevoli e dover spendere soldi inutilmente, oltre che tempo.

Se hai qualche dubbio possiamo realizzarti noi un piccolo progetto (contattaci).Ti sei mai chiesto perché spesso ci sono dei gradini all’interno dei bagni? Il motivo sono gli scarichi, difatti, i tubi necessitano di pendenze minime per far scorrere via l’acqua. Per Ristrutturazione bagno Milano occorrerà ottenere certe pendenze o abbiamo abbastanza massetto (strato orizzontale al di sotto delle mattonelle) o dovrai far costruire un gradino. Classica modifica del bagno che comporta la realizzazione di un gradino è la sostituzione della vasca con la doccia, soluzione più pratica e meno ingombrante. Inoltre, qualora decidessi di far passare le tubazioni sotto il solaio, magari nascoste da una veletta in cartongesso, prevedi dei tubi insonorizzati o dei pannelli in cartongesso fonoassorbenti per evitare fastidiosi rumori attenzione agli abbinamenti dei colori: la scelta delle tonalità è un punto fondamentale nella buona riuscita della rimodernamento.

Difatti, questa decisione, oltre a condizionare l’estetica degli ambienti, influenzerà i tuoi stati d’animo. In questo articolo ho postato alcune idee, qualora non ne abbia o vorresti dei consigli. Naturalmente, in questa fase, dovrai aver già scelto il mobilio del tuo bagno scegli dei buoni sanitari e delle rubinetterie di qualità. In una ristrutturazione, il costo principale è legato alla posa in opera, quindi al lavoro dell’impresa. Consiglio sempre di scegliere sanitari di marca e garantiti per non dover intervenire successivamente con rattoppi. In questo articolo, ho segnalato le migliori marche, ma sentiti libero di scegliere quelle che più ti ispira evita di posizionare bidet e wc in vista o subito in prossimità della porta, quando possibile. Quando arriverà il momento di Ristrutturazione bagno Milano posiziona il wc sotto la finestra e il lavabo all’ingresso Nel caso di bagno stretto e lungo, conviene inserire la doccia in fondo

Detto ciò, passiamo agli aspetti noiosi, quelli burocratici Nel caso di semplice sostituzione di sanitari o di parte delle tubazioni, rientriamo in manutenzione ordinaria, e non abbiamo bisogno del professionista o di comunicare niente al Comune In caso di ristrutturazione totale del bagno (compresi gli impianti, la demolizione del massetto, il rifacimento di parte dell’impianto elettrico etc.), rientriamo in manutenzione straordinaria In tanti mi chiedono se è possibile depositare una  Questa pratica è stata abolita. Il tecnico dovrà depositare presso il Comune una pratica edilizia, detta CILA, e cioè una comunicazione per il rispetto  del regolamento edilizio.

Speak Your Mind

*