Tende da sole Roma

Questa scheda è stata visualizzata 37 volte
Facebook   Twitter   Google   Email  

In previsione dell’arrivo del caldo estivo, molti iniziano a pensare al modo in cui schermarsi dai raggi del sole. Tra le schermature solari adatte ci sono le Tende da sole Roma che permettono anche di sfruttare maggiormente gli spazi esterni A seconda del tipo di struttura che si installa e del luogo nel quale ci si trova, bisogna richiedere specifiche autorizzazioni al Comune di appartenenza (consultando il Regolamento Edilizio) o al condominio in cui si risiede Tende da sole: cosa sapere prima di installarle Quando si installano manufatti leggeri per gli spazi esterni, è importante comprendere se l’intervento sia assimilabile ad interventi di edilizia libera; la realizzazione di tali strutture ha sempre generato dubbi sulle autorizzazioni necessarie ma il Glossario unico per le opere di edilizia libera ha cercato di mettere ordine in questo campo, specificando le tipologie di manufatti leggeri che rientrano negli interventi di edilizia libera e che non necessitano di alcun titolo abilitativo Il Glossario specifica che non è necessario alcun titolo edilizio per l’installazione, la riparazione, la sostituzione o il rinnovamento di tende da sole Questa tipologia di interventi, infatti, non ha rilevanza edilizia e non richiede alcun permesso perché ha una semplice funzione accessoria di arredo dello spazio esterno, limitata nel tempo.

Tende da sole Roma

Le uniche varianti dalle Tende da sole Roma sono costituite dalle “pergotende” infatti, non esiste una definizione univoca ed in commercio esistono molte tipologie, alcune delle quali quasi assimilabili a ‘verande’ perché chiuse su tutti i lati. Di conseguenza, le amministrazioni comunali potrebbero assimilarle a strutture più impattanti Tra i modelli a caduta c’è la tenda verticale che accoglie tutte le componenti funzionali e il frontale all’interno del box, per un risultato di massima pulizia estetica installare delle tende da sole in un condominio non sempre è un’operazione che dipende solo dal gusto personale e dal proprio portafoglio. Dietro questi innocue protezioni, vi è una serie di regole e limiti che provengono dal condominio, da rispettare per non incorrere in problemi futuri. Vediamo come è semplice agire, senza doversene poi pentire Il condominio si sa, spesso diventa una fonte di stress per chi ci abita. Ciò non accade solo per le possibili liti che possano verificarsi tra i vicini di casa per futili motivi, ma a volte le problematiche nascono anche quando si vanno ad installare degli oggetti esterni che possano ledere la bellezza dell’edificio. Cosa fare in questi casi? Come regolarsi con i vicini di casa e con l’estetica del proprio condominio? A tutte queste domande verrà data una risposta ma, per fare questo bisogna procedere per gradi.


Tende da sole Roma


Prima di tutto va detto che le Tende da sole Roma sono utili proprio per schermarsi dai raggi uv. Si tratta di un telo pesante che viene montato o collocato all’esterno di balconi, finestre, logge ma anche sulle vetrine di edifici commerciali. Proprio per questa ragione, sappiamo che quando si è esposti a vie di passeggio e non solo, adesso vi è la necessità di munirsi di adatti permessi amministrativi per procedere al corretto montaggio delle schermature solari. C’é da dire che la legge si è espressa chiaramente per interventi di questo tipo, ma lo ha fatto anche recentemente. Per cui se ad esempio, ci si trova dinanzi ad un palazzo che abbia una certa rilevanza storica e quindi anche artistica, installare un telo che vada a coprire delle particolarità, diventa un intervento non sempre autorizzabile.

Speak Your Mind

*