Urologo Roma

Questa scheda è stata visualizzata 11 volte
Facebook   Twitter   Google   Email  

L’ Urologo Roma è il medico specializzato in urologia, la branca medico-chirurgica dedita alla salute dell’apparto urinario e dell’apparato genitale maschile.

l’urologo è in possesso di numerose competenze: conosce nei dettagli l’anatomia e la fisiologia di reni, ureteri, vescica e uretra; conosce approfonditamente l’anatomia e la fisiologia di testicoli, epididimi, dotti deferenti, vescicole seminali, prostata e pene; infine, sa riconoscere e trattare le patologie che colpiscono l’apparato urinario (incontinenza urinaria, tumore al rene ecc.) e l’apparato genitale maschile (tumore al testicolo, disfunzione erettile ecc.).

chi è l’urologo?  l’urologo è un medico chirurgo, specializzato nella diagnosi e nel trattamento delle malattie dell’apparato urinario umano (senza distinzione di sesso) e degli organi dell’apparato genitale maschile.  l’urologo è, in altri termini, il medico specializzato in urologia. cos’è l’urologia? l’urologia è la branca medico-chirurgica dedita allo studio della salute dell’apparato urinario di uomo e donna, e dell’apparato genitale maschile.

 apparato urinario umano e apparato genitale maschile: un breve ripasso  per capire appieno le competenze e le attività dell’urologo, è doveroso rivedere a grandi linee in cosa consistono l’apparato urinario umano e l’apparato genitale maschile (o apparato riproduttivo maschile). apparato urinario umano deputato alla formazione ed eliminazione delle urine (minzione), l’apparato urinario si compone, sia nell’uomo che nella donna, di reni, ureteri, vescica e uretra; i reni sono i principali organi dell’apparato urinario;

 in numero di due e situati ai lati della cavità addominale, questi organi svolgono l’importante compito di filtrare, per poi convertire in urina, le sostanze di rifiuto, quelle dannose e quelle estranee, presenti nel sangue; gli ureteri sono i due condotti indipendenti, di forma tubulare, che collegano i reni alla vescica; la vescica è il piccolo organo cavo muscolare, con sede pelvica, entro cui confluisce e si accumula l’urina pronta all’espulsione; l’uretra, infine, è il dotto tubulare che connette la vescica al meato urinario e permette, attraverso quest’ultimo, l’espulsione dell’urina.

 è da segnalare che, nell’uomo, l’uretra è più lunga che nella donna e attraversa il pene, l’organo dell’apparato riproduttivo maschile. apparato genitale maschile insieme degli organi e delle strutture finalizzate alla riproduzione, l’apparato genitale maschile si compone di testicoli, dotti deferenti, epididimi, vescicole seminali, prostata e pene. contenuti nello scroto, i testicoli sono le gonadi maschili; essi hanno l’importante compito di produrre gli spermatozoi (ossia le cellule riproduttrici) e gli ormoni sessuali (testosterone). strettamente connessi ai testicoli, gli epididimi sono dei canali disposti a spirale, che agiscono come depositi per la maturazione degli spermatozoi.

i dotto deferenti sono i canali che uniscono gli epididimi alle vescicole seminali e che trasportano in quest’ultime gli spermatozoi maturi. le vescicole seminali e la prostata sono le ghiandole deputate alla produzione del liquido che, una volta mescolato agli spermatozoi provenienti dal complesso testicoli-epididimi-vasi deferenti, costituisce lo sperma;  lo sperma è il liquido necessario alla fecondazione dell’ovocita femminile.

 il pene, infine, è l’organo preposto alla copulazione e che, per mezzo dell’uretra che lo percorre internamente, provvede all’espulsione dello sperma (eiaculazione). Competenze le competenze dell’urologo riguardano: l’anatomia e la fisiologia di reni, ureteri, vescica e uretra, ossia degli organi e delle strutture del corpo umano preposte alla produzione ed eliminazione delle urine (minzione). l’anatomia e la fisiologia di testicoli, epididimi, dotti deferenti, vescicole seminali, prostata e pene, cioè degli organi e delle strutture che, nell’uomo, sono deputate alla riproduzione. le malattie a carico dell’apparato urinario umano e dell’apparato genitale maschile, e i meccanismi fisiopatologici che sono alla base di tali condizioni. i metodi d’indagine utili alla diagnosi dei disturbi che possono colpire l’apparato urinario o l’apparato riproduttivo maschile.

Speak Your Mind

*