Chirurgia plastica Roma

Questa scheda è stata visualizzata 116 volte
Facebook   Twitter   Google   Email  

La Chirurgia plastica Roma è un ramo della chirurgia che si occupa della ricostruzione di diverse tipologie di tessuti (cute, sottocute, muscoli) dell’organismo umano e/o della correzione di deformità a loro carico

Sia da un punto di vista funzionale che estetico. la chirurgia plastica comprende al suo interno la chirurgia ricostruttiva – che si occupa dell’ambito  funzionale della ricostruzione dei tessuti e della correzione delle deformità – e la chirurgia estetica – che si occupa dell’ambito più propriamente estetico della ricostruzione dei tessuti e dela correzione delle deformità e, solitamente, si occupa dei casi di minore entità.

Lo scopo della Chirurgia plastica Roma è quindi riparare difetti congeniti (presenti dalla nascita) o acquisiti (causati da pregressi interventi chirurgici, malattie, traumi o infortuni) in modo da ripristinare la funzione dei tessuti nel modo più vicino possibile alla norma.  

Lo scopo della chirurgia plastica è quindi riparare difetti congeniti (presenti dalla nascita) o acquisiti (causati da pregressi interventi chirurgici, malattie, traumi o infortuni) in modo da ripristinare la funzione dei tessuti nel modo più vicino possibile alla norma. a differenza della chirurgia plastica, la chirurgia estetica si focalizza solo sul miglioramento estetico: interviene su moltissime aree del viso e del corpo con lo scopo di correggerle e migliorarle unicamente a livello estetico.

La medicina estetica offre oggi trattamenti non chirurgici per rimodellare il corpo come ad esempio la criolipolisi, il lipolaser o il coolsculpting; per quanto riguarda la chirurgia l’addominoplastica   chirurgia estetica sì o no? la tentazione è forte, perché invecchiare fa paura. Oggi più di ieri. il crescere ramificato delle rughe attorno agli occhi e alla bocca, l’appesantirsi e l’intristirsi dell’immagine allo specchio ci ruba una smorfia di irritazione e di malinconia, ogni mattina, quando lo specchio ci rimanda impietoso l’immagine assonnata e appesantita dagli anni. quell’immagine che si incrina è più disturbante per la donna, ancor più se bella.

Perché gli anni le rubano quello che spesso è stato il pilastro capitale della sua autostima, dell’ammirazione sociale che è riuscita ad avere nel piccolo o grande mondo della sua vita. i quarant’anni – nel mezzo del cammin di nostra vita – sono il giro di boa che segna l’aumento vertiginoso delle richieste di interventi estetici al viso. un’età vulnerabile, oggi più di ieri.  questo sito nasce dalla volontà del prof. mario dini, specialista in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica, di dare informazioni chiare ed esaurienti a tutti coloro che desiderano sottoporsi ad un intervento di chirurgia plastica o ad un trattamento di medicina estetica.

Obiettivo del professore è di illustrare dettagliatamente le varie tipologie di interventi che si possono effettuare, le peculiarità di ciascun trattamento e i risultati che è possibile ottenere.  nella società moderna i mass-media comunicano messaggi in cui la bellezza ha un ruolo visibilmente importante e spesso l’aspetto fisico e l’armonia delle forme condizionano fortemente le possibilità di apprezzamento sociale e di affermazione professionale del singolo individuo. l’immagine ideale è quella di un corpo perfetto, armonioso, proporzionato ed elegante.

Questo spiega il frequente ricorso ad interventi di chirurgia plastica e di chirurgia estetica e a trattamenti di medicina estetica.  diverso, però, è l’ambito di operatività di queste tre discipline.  la chirurgia plastica consiste in interventi di carattere ricostruttivo (es. ricostruzione mammaria traumatica, mastoplastica riduttiva per ginecomastia, ricostruzione post-melanoma e tumori cutanei ecc.) volti a ripristinare una condizione di integrità fisica preesistente gravemente danneggiata da eventi di diversa natura (incidenti stradali, infortuni sul lavoro, tumori, ecc.).

Speak Your Mind

*